Domeniche alla Casa di Emma

Chi: Comunità di accoglienza e volontari
Quando: La domenica dalle 10.30 alle 18.30
Dove: Casa di Emma – Via Riverio 3 Carate Brianza
Ente di riferimento: Associazione La Casa di Emma

La Casa di Emma ha iniziato le proprie attività nel 1999 proponendosi a una comunità di accoglienza per mamme e bambini. I bimbi della comunità sono stati invitati a trascorrere alcuni week-end e un breve periodo estivo presso la sede dell’Associazione, accolti dai soci fondatori che desideravano passare del tempo con loro, spinti innanzitutto dalla consapevolezza della preziosa occasione di crescita che per ciascuno è entrare in contatto con i bambini.

Oggi, tutte le domeniche la nostra casa è abitata dai bambini di una delle comunità con cui collaboriamo e da numerosi volontari sempre spinti dal desiderio di passare del tempo con loro: questa volontà è ciò che dà vita allo spirito della Casa di Emma.

Il numero di comunità con cui collaboriamo viene limitato, in modo da consentire a ciascun gruppo (circa dieci bambini) di venire alla Casa di Emma con una cadenza pressappoco mensile. Questo è il modo migliore per consentire la costruzione di relazioni ricche e profonde tra volontari e bimbi: riuscire ad essere realmente coinvolti in un rapporto, che sia un prezioso momento per la vita di tutti, è infatti la via migliore per dare un senso ai momenti che si passano insieme. Le attività della domenica continuano ad essere gestite solo dai volontari, sia dal punto di vista organizzativo, di relazione con gli educatori e i coordinatori delle comunità, sia nei momenti trascorsi coi bambini. Nel strutturare queste giornate i nostri sforzi sono sempre rivolti a salvaguardare la dimensione di spontaneità tipica di una casa.

Il confronto con le comunità e i rapporti instaurati con gli educatori ci hanno permesso di scoprire che il desiderio da cui è nata la Casa di Emma ha dato risposta a un bisogno: queste strutture possono difficilmente contare su luoghi dove portare i bimbi, che possano garantire le condizioni di tutela e tranquillità necessarie per alcuni dei loro ospiti, e che non siano gravosi dal punto di vista economico. La Casa di Emma offre gratuitamente la possibilità di trascorrere del tempo in uno spazio, fisico e relazionale, protetto e sicuro, ma è al tempo stesso in grado di offrire a questi bambini altre cose che spesso loro mancano: la possibilità di costruire relazioni fuori da ambienti fortemente strutturati come la comunità, la scuola o i servizi specialistici; la possibilità di sperimentarsi in rapporti con degli adulti che non abbiano un ruolo definito (educatore, insegnante, ecc…), ma che siano semplicemente disponibili a dedicare loro attenzione e affetto; l’opportunità di trascorrere una giornata che ha un’atmosfera di festa, e in cui ciascun bimbo ha la possibilità di regolarsi secondo i propri tempi, desideri e necessità, anche staccandosi dalla dimensione del gruppo, che a volte è una risorsa, ma a volte può risultare “stretto”.

Per informazioni: Daniela Mattavelli 339.41.84.200 - daniela@casadiemma.org

© 2010 - www.casadiemma.org - info@casadiemma.org