Il Ranch di Zio Tobia

Chi: bambini e ragazzi seguiti da servizi sociali territoriali
Quando: due settimane nel mese di agosto, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.30
Dove: Casa di Emma – Via Riverio 3 Carate Brianza
Ente di riferimento: Associazione La Casa di Emma
Partner: Associazione La Casa di Emma

Il progetto Il Ranch di Zio Tobia è un’esperienza d’animazione estiva rivolta a bambini provenienti da situazioni personali o familiari difficili. Il progetto prevede la presenza sia di educatori professionali sia di volontari e la partecipazione di un numero limitato di bambini, in modo da garantire un rapporto adulti/bambini elevato.

La Casa di Emma in questa esperienza vuole mettere al centro della propria progettazione il “tempo vacanza” inteso come riposo, allegria e gioco, ritenendo che l’esperienza ludica, nelle sue diverse espressioni, sia una componente essenziale per la crescita dei bambini. Il progetto vuole quindi evitare a questi minori una situazione di vuoto e abbandono nei mesi estivi, e al tempo stesso offrire intrattenimenti di qualità in un ambiente solo parzialmente strutturato, e che grazie alla dimensione contenuta del numero dei bimbi coinvolti, alle età diversificate e alla presenza fondamentale dei volontari possa invece caratterizzarsi per una spontaneità e una “familiarità” tale da consentire ai minori comunque un periodo di stacco e riposo rispetto alle attività e agli impegni dell’anno.

Il Ranch di Zia Tobia si svolge per 15 giorni nel mese di agosto, due settimane basate sull’avventura, il contatto con gli animali e la scoperta del mondo naturale. I bambini che partecipano al Ranch hanno la possibilità di imparare a cavalcare e di conoscere, accudire e giocare con gli animali del cortile (cani, maiali, oche, caprette, asini). E’ riconosciuto infatti che la relazione con un animale può costituire una vera e propria opportunità di crescita personale soprattutto per i bambini che provengono da contesti socio-familiari difficili in quanto può accrescere il senso di responsabilità e di rispetto, favorire una comprensione dei bisogni “dell’altro” e migliorare le abilità di comunicazione non verbale.

Il progetto si pone in un’ottica di complementarietà rispetto ad altre iniziative quali i centri estivi, gli oratori o le colonie rivolgendosi specificatamente ad una fascia debole, quella dei bambini provenienti da famiglie multiproblematiche, che nelle normali esperienze di animazione estiva non sempre trova una specifica attenzione. Il Ranch è infatti gestito in stretta collaborazione con i servizi sociali territoriali, in modo da rispondere ai bisogni di ciascun bambino e da restituire i risultati dell’esperienza ai servizi che ne seguono la situazione e il progetto educativo.

Per informazioni:
Paola Casiraghi 333.67.27.784 - paola.casiraghi@casadiemma.org
Alice Corbetta 345.18.21.749 - alice.corbetta@casadiemma.org

© 2010 - www.casadiemma.org - info@casadiemma.org